2. IRIDOLOGIA, ARCHETIPI E SIMBOLI | adACQUA
image border bottom

2. IRIDOLOGIA, ARCHETIPI E SIMBOLI

marzo 06, 2012  Author: admin Category: Iridologia Sciamanica   0 Comments

Scrive Daniele Lo Rito: “Questo campo di ricerca si è sviluppato nell’ambito delle attività della Riviera del Brenta alla fine degli anni ‘90.Dopo le prime esperienze di lettura simbolica, l’occhio si abitua a scorgere i simboli sulla trama dell’iride. Si iriescono a vedere dei volti, dei numeri, delle forme di animali ecc.

Nella nostra costruzione interpretativa, seguamo un modello di ircerca così sviluppato:

-identificazione del simbolo

-valori del simbolo ( dal dizionario dei simboli)

–corrispondenze tra i valori simbolici e il vissuto

-identificazione del settore dell’iride dove è evidente il simbolo

-interazione tra il valorew dei simboli con quelli del settore, con la relativa conferma soggettiva.

La figura che appare come come risultante dell’alterazione della trama potrebbe essere genotipica; mentre quella che si ricavadall’insieme dei pigmenti è probabilmente fenotipica: puàò essere definita di recente insorgenza, si localizza in un lasso di tempo di una vita.

Ad esempio nella Cabala ebraica il gatto si associa al serpente e quindio al peccato, in America indica destrezza e agilità, in Africa il dono della chiaroveggenza…Il ,simbolo e il settore raccontano la storia dell’individuo, le sue modalità comportamentali, la sua forza di reattività, la capacità di utilizzare la volontà ”

Quando un simbolo è presente nel settore A (frontale) indica che agisce spingendo l’uomo verso il futuro, anche nella difficoltà. Fa sentire la presenza dello spirito e il coraggio di osare, può indicare chiaroveggenza.

Nel settore B (temporale) indica che l’individuo ha un senso esagerato di onnipotenza, anche un’eccessiva creatività e la non-integrazione, con tendenza a non comprendere più se la realtà è fuori o dentro di sè

Nel settore C ( ventrale) il simbolo indica che la forza del soggetto deriva dal suo passato e dal ricordo di precedenti esperienze, ma anche difficoltà a proiettarsi verso il futuro, rimanendo “immobili” e rigidità nei legami, paura di sbagliare, di osare, rancore legato a un’immagine di ciò che è stato, ricatto del voler mantenersi sempre uguali a se stessi.

Nel settore D (nasale) il simbolo indica esigenza di concretizzare un’idea, un progetto, talvolta anche materialismo e tendenza a “manipolare” gli altri..

 

Comments are closed.